le due pacifinte

Le “signorine” stanno tornando.

Dopo che milioni di euro sono stati utlizzati, per pagarne il riscatto.
Non ce lo dicono: quanto, come. Perchè uno si sentirebbe male a sapere la cifra.
Sicuro, perchè quelli sono soldi nostri. Tasse. Un riscatto pagato con soldi delle nostre tasse.
Guai, che ne so, a non vidimare il biglietto della metro, non sia mai che togli 2 euro allo Stato.
Se lo fai, lo Stato ti fa il cuXo. E’ sicuro: dalle multe fino a Equitalia.
Sono le regole, bellezza. O così o così.
Ma per le “signorine”, no. Le regole non funzionano.
Per loro, le bravate (loro) le paghiamo noi. Paghiamo caro.
Abbiamo finanziato i terroristi. Semplice no?
Abbiamo pagato la jihad, per la fregola tardo adolescenziale di due “signorine”.
Abbiamo messo a rischio le ambasciate, i diplomatici, gli 007, per la loro voglia di???
Che affare abbiamo fatto!
Dite alle signorine, che se vogliono far del bene, venissero alla stazione Termini (Roma)
a raccogliere un pò di barboni, di poveracci. Per strada ce ne sono una “marea”.
Allora si che dovrebbero essere aiutate.
Ah già, le signorine lì non ci vanno perchè….
….perchè? Non vogliono far del bene?
Eh, no. Vogliono combattere a fianco della Palestina.
Si accomodassero, ma senza riscatti, senza soldi.
Non come adesso, che ci hanno reso complici delle loro bravate.
Forzosamente. No, non voglio pagare, non debbo pagare.
Stanno tornando…. il mondo gira all’incontrario.
signorine

Potrebbe anche interessarti