::cck::85::/cck::
::introtext::

Lo cantano, lo scrivono, è stato sognato per secoli. Una chimera, un traguardo impossibile. Uno dei tanti.

L’eterna giovinezza è stata agguantata. Lo scrivono i giornali.

Purtroppo il solito traguardo della teoria, non della pratica.

La questione sarà prontamente affrontata, così spiegano i luminari, con il mantra del “serviranno 10 o 15 anni di ricerca”.

::/introtext::
::fulltext::

 

Non so voi, ma è da quando sono nato che sento che “siamo vicini, che è possibile, che rimangono poche decine di anni di sperimentazioni”, per risolvere ogni problema dell’umanità.

Parliamo non solo della lotta contro l’invecchiamento, ma del diabete, del parkinson, del cancro, dell’emicrania e del semplice raffreddore, di malanni conosciuti e sconosciuti.

E’ una ridda per chiedere l’euro con il messaggino, con la piantina venduta in strada, con la mastercard, perché la ricerca ha bisogno di noi, e perché -in loop continuo- siamo vicini al risultato.

Tutte iniziative che fanno sfoggio di spot lacrimosi e megagalà sponsorizzati.

Risultati? zero.

Nascondono l’impotenza generale dell’uomo, che vorrebbe decidere quando morire (cioè mai) e anche in che modo (di certo sano come un pesce).

Siamo al punto di partenza. Non mi sembra che si è mosso un passo.

Non convincono i luminari e i super professoroni: quelli che in tv raccontano di risultati incoraggianti, ma poi si inciampa e si continua a inciampare, per le solite brutte cose. Che dire del calciatore Antonio Cassano, ricoverato per un aneurisma? No anzi: un ischemia. Neppure: era un problema al cuore. Non è certa neppure la diagnosi.

Trovo più soddisfacente concentrarsi su cose spirituali, tipo ampliare anima, raffinare l’io (solide concretezze), che “cercare la cura”, “sostenere la sperimentazione”, pietre filosofali della medicina moderna.

Lungi da me sminuire il progresso scientifico, anzi se vi va, donate un euro e mandate all’ingrasso il carrozzone.

“Siamo a buon punto”, ripetono dai mass media: spalancate cuore e portafogli perchè lo show deve continuare.

::/fulltext:: ::cck::85::/cck::

Beata illusione
Pubblicato in: Blog

Potrebbe anche interessarti