Ius Soli spiegato al tuo portafogli

Milioni di bocche da sfamare… nuovi italiani dello Ius Soli

Lo Ius Soli è una calamita che tiene unita la sinistra in frantumi.
I post comunisti abbisognano di una legge per riversare milioni di immigrati, che da clandestini diverrebbero cittadini di serie A.
I clandestini in cambio della cittadinanza darebbero i voti decisivi con cui la sinistra impugnerebbe le istituzioni, il governo per i prossimi 40 anni.

La stragrande maggioranza degli italiani (tranne l’elite di Capalbio) scivolerebbe in serie B.
Significa che la stato di diritto (per tutti noi) non sarebbe garantito, cannibalizzato dai nuovi italiani.
Decade la sanità pubblica e i pochi ammortizzatori sociali, perché il cittadino A drenerebbe risorse al welfare fino alla crisi del sistema.

Dunque per evitare il default saranno rimodulate le tasse, l’IVA, aggiunte nuove accise.
Pagate in maggioranza dagli italiani di serie B.
Conveniente no?

I Diari di M.O.S.K. in download GRATIS

Finalmente la verità su Jihad e immigrazione, per mano di uno dei suoi protagonisti
Finalmente la verità su Jihad e immigrazione, per mano di uno dei suoi protagonisti.

 

In download GRATIS. Clicca QUI.
GRATIS

Qui la pagina ufficiale Facebook.

Guarda i Teaser per comprendere i messaggi nascosti nei Diari:
primo teaser;   secondo teaser;  terzo teaser;  quarto teaser; quinto teaser;

I Diari di M.O.S.K. sono una raccolta di poesie sulla fatwa contro l’Occidente.
I testi di Abdul Alhazred hanno oscuri protagonisti: clandestini, terroristi, finti profughi, falsi italiani.
Federico Bason, curatore dell’opera, si è adoperato perché giungessero senza censure, al grande pubblico.
I Diari rappresentano un monito del pericolo che l’Europa sta subendo, a causa del terrorismo e l’immigrazione selvaggia.

 

Dio me l’ha chiesto

Ciò che mi suggerisce, lo suggerisce anche a te
Ciò che mi suggerisce, lo suggerisce anche a te

 

Lui in persona. Mi ha parlato. Mi ha chiamato.

Ho potuto dire soltanto una parola. Un si.

Farò un thriller, analisi sociale, sulla cronaca in cui è sprofondato il mondo.

E’ Dio che me lo chiede. Non prendetemi per Brosio (matto),

quando parlo di rivelazione divina, intendo un dialogo interiore, con Lui,

di simboli che vuole mostrarci. A me, come a voi.

Ho deciso di accettare la sfida: li scrivo e li descrivo.

Partiamo da un prete, quello sgozzato sull’altare, come si risponde ad un sacrilegio, senza usare la violenza?

Denunciando il marcio di questo sistema, la cronaca.

Il Thriller in preparazione è questo: cronaca nera. Terrorismo, jihad, Califfato e il razzismo con cui sempre

più si ghettizzano gli Italiani.

Politici senza scrupoli assassinano le famiglie, tasse per imporre il suicidio.

Promuovono l’esodo di continenti, sopprimendo un popolo per comandarne un altro.

L’immigrazione selvaggia prospera, marcisce uno Stato senza più cristiani, senza più patrioti, senza memoria.

Ma il prete sgozzato, cosa centra?

E’ il martire caduto per mano del demonio, è l’assaggio: flotte di diavoli sono pronti a sbarcare.

Ogni ora, ogni giorno.

Come si risponde al Male?

Con la denuncia. Poi si vedrà.

 

Aggiornerò sui tempi e sulla stesura dell’opera.